I Have a Dream!

Lasciate risuonare la libertà..

Una nuova frontiera del video?

Alta Definizione

Recentemente, nel nostro lessico “tecnologico” è entrata una nuova parola, stiamo parlando della parola Alta Definizione ma pochi sanno realmente cos’è vediamo di fare un pò di chiarezza…

L’alta definizione in parole povere offre una qualità video maggiore grazie a risoluzioni elevate rispetto al DVD ed
ovviamente agli standard televisivi odierni, oltre ad avere una risoluzione maggiore le televisioni in HD offrono un aspect ratio differente, dal 4:3 attuale si passa al 16:9 (widescreen) che diventa lo standard delle tv HD

Le Risoluzioni (Chiarezza su HD-Ready e Full-HD)

Ci sono tre tipi di risoluzione, purtroppo vengono tutte identificate con il termine alta definizione proprio da questo nasce la confusione, vediamo di cosa si tratta, le risoluzioni sono:

720p – 1080i – 1080p

Entriamo nel dettaglio ed esaminiamo risoluzione per risoluzione, cominciamo con il 720p, è una risoluzione di 1280×720 pixel con scan progressivo le televisioni e gli schermi che supportano tale risoluzione vengono identificati con il marchio:

HD Ready“, attualmente queste sono le soluzioni più economiche reperibili sugli scaffali degli store.

Passiamo al 1080i, la i finale sta per scan interlacciato††, le tv che arrivano a 1080i hanno un risoluzione di 1920×1080 pixel con scan interlacciato e vengono identificate anch’esse, secondo la norma europea, con lo stesso marchio “HD Ready“.

E adesso il pezzo forte, il 1080p, la risoluzione è uguale al 1080i cioè 1920×1080, cambia il tipo di scan, dall’interlacciato si passa al progressivo, risulta quindi una migliore visione dell’insieme ed una fluidità delle immagini maggiore con questa soluzione, che però è la soluzione top sia qualitativamente che economicamente, le tv che supportano questo tipo di risoluzioni sono identificate con il marchio “Full HD

FULL HD
L’HR-HD

Può capitare di incontrare anche questo tipo di risoluzione, l’ “HR-HD“, è un “compromesso” creato appositamente dalle emittenti via cavo e satellitari per ovviare al consumo enorme di banda della trasmissione in 1080i o 1080p pieni, la risoluzione è esattamente la metà del 1080p cioè 960×540 con aspect ratio 16:9, viene supportato dalle tv HD Ready fino al Full HD senza distorsioni d’immagine.

Quindi attenti a cosa comprate, non fatevi ingannare dal prezzo e controllate i marchi nelle TV per evitare di incorrere in spiacevoli sorprese.

Ecco alcune immagini nelle rispettive risoluzioni per farvi un’idea della qualità che si raggiunge:

1280×720

720p
1920×1080

1080

»Fai clic sulle immagini per ingrandirle
Si nota benissimo dagli screenshot come queste siano risoluzioni molto elevate, la definizione e la qualità visiva di questo tipo di trasmissioni danno emozioni che non si possono avere da un film trasmesso con standard televisivi, immaginate ogni singolo fotogramma di quella dimensione.
Esistono anche altre risoluzioni video superiori al 1080p, in via del tutto sperimentale, sono chiamate Ultra HD e Super HD rispettivamente di 3840×2160 pixel e 7680×4320 pixel, ovvero una definizone circa 16 volte superiore al massimo odierno, il Full HD. Attualmente però questi formati sono solamente in via sperimentale e nessuna tv attualmente supporta tali risoluzioni. Si prevede l’uso del Super HD in ambito cinematografico sui proiettori, per l’Ultra HD invece si parla di tempi di sperimentazione di circa 20 anni.
† Con lo scan progressivo le linee orizzontali dello schermo vengono aggiornate tutte in una singola volta.
†† Con lo scan interlacciato le linee orizzontali vengono aggiornate in due passi prima le linee dispari, dopo le pari, e viceversa.
L’alta definizione oggi
HDDVD E BLURAY
Dopo aver acquistato uno schermo con risoluzione minima di un HD Ready, le possibilità di sfruttarlo sono sfortunatamente poche, questo tipo di tecnologia ha costi abbastanza alti per la trasmissione quindi è ancora in uno stato di sviluppo dal punto
di vista televisivo (almeno nel nostro paese), attualmente infatti in HD trasmettono solamente SKY° e anche alcuni contenuti della tv di Alice via cavo.
Un’altro modo per sfruttare l’alta definizione è l’home video, oggi esistono due tipi di supporti che usano le risoluzioni HD, sono l’HDDVD e il Blue-Ray, i lettori per i rispettivi dischi si trovano in commercio a prezzi attualmente alti, ma ben presto con la diffusione del formato e delle tv HD i prezzi scenderanno sensibilmente rendendo l’acquisto possibile per tutti.
N.B. I lettori HD-DVD e Blu-ray si possono trovare rispettivamente all’interno delle consolle Microsoft© Xbox 360 e Sony© Playstation3.
(°) Per vedere questi canali necessita un abbonamento SKY con una somma aggiuntiva per l’HD e un decoder specifico che decodifichi il segnale l’HD.
Codifica
Passiamo ad analizzare il codec che viene usato in questo tipo di trasmissioni, lo standard fino ad ora nelle trasmissioni digitali come nei DVD era l’MPEG2, molto efficiente ma non adatto ad un filmato in alta definizione, in quanto per far passare filmati a quella qualità con questo codec il bitrate diventa troppo elevato e ovviamente la quantità di banda necessaria per far passare i dati sarebbe immane, si è cercato quindi di creare un codec per sfruttare immagini qualitativamente alte a bassi bitrate,
proprio per questa esigenza, il consorzio MPEG ha sviluppato l’H246 o (MPEG4 parte10) che migliora di circa il 50% la compressione video del noto MPEG2 permettendo alle emittenti di mandare video in HD senza utilizzare quantità di banda proibitive, questo è stato uno dei punti fondamentali che ha permesso la diffusione dell’alta definizione sia nelle tv che sul web.
Considerazioni
Siamo nuovamente di fronte al superamento di una frontiera nel settore video, la frontiera dei dettagli, paragonabile forse alla svolta dalle tv in B/N alle tv a colori, questa alta definizione è veramente un passo avanti molto importante sia in ambito domestico che in ambito cinematografico, i film avranno fluidità e dettagli sempre crescenti soprattutto vedendo lo sviluppo in prospettiva futura posso dire che oggi vale la pena fare un investimento in una televisione HD per godere di qualità ed emozioni impareggiabili, ovviamente il tutto accompagnato da un sonoro con i fiocchi.

dicembre 19, 2007 - Posted by | informazione, news | , , , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: